CuriositàPensare è difficile, motivo per cui molte persone preferiscono semplicemente giudicare

03/05/2019 - 13h

Viviamo in un'epoca in cui la famosa frase di Carl Gustav Jung "Pensare è difficile, ecco perché la gente preferisce giudicare" ha molto senso.

Analizziamo constantemente le persone intorno a noi con occhi crudeli, affamati per il fallimento per qualsiasi segnale di guasto, come per esaminare l'altro e segnalare i loro difetti, sono stati in qualche modo allontanarci dalle nostre imperfezioni.

Sebbene i giudizi facciano parte della nostra natura umana, e spesso eseguiamo questo comportamento senza nemmeno rendercene conto, dobbiamo stare attenti a non diventare condizionati in questo modo di vivere, diventando amari e soli, perché nessuno vuole stare vicino a una persona che non sa come vedere le cose belle della vita e quelle che lo circondano.

Dobbiamo stare attenti a non essere dominati dal nostro ego e creare etichette, piuttosto che connessioni; critica, piuttosto che mostrare riconoscimento; crudeltà, invece di empatia. Siamo tutti esseri imperfetti, in continua evoluzione e stiamo facendo del nostro meglio in ogni momento.

Riconoscere questo ci avvicina ad un'esistenza più consapevole.

Ogni volta che giudichiamo qualcosa o qualcuno, ci manca l'opportunità di vedere l'altro in modo più approfondito, l'umanità; ci manca l'opportunità di imparare e insegnare, di diventare esseri umani migliori.

Abbiamo la grande abitudine di classificare con tutto ciò che non è necessario o fastidioso che non si adatta ai nostri schemi di credenze, ai nostri modi di vedere il mondo e la vita, e pensiamo che abbiamo ragione o semplicemente " stiamo esercitando il nostro diritto di opinione" e quindi offendiamo persone ogni giorno e pianifichiamo nei loro cuori il dolore, l'esclusione e l'insufficienza.

Questo comportamento deve essere cambiato. Il mondo è molto grande e pieno di pluralità. Ognuno di noi ha una vita unica con esperienze uniche e ha il diritto di vivere come vogliamo ed essere rispettati per questo

Lavora per essere un essere umano. Allena la tua mente ad ammirare, piuttosto che a giudicare; amare, piuttosto che condannare. Il rispetto e l' empatia sono valori che ci portano oltre e devono essere coltivati con più intensità.

Sviluppa il tuo pensiero; analizzare, prima di giudicare, andare oltre il buon senso e capire che non sempre la prima impressione è quella che dovrebbe rimanere. Il mondo è complesso e le persone lo sono ancora di più! Meritiamo più di un semplice occhio critico, meritiamo compassione, cura, attenzione.

Quando vieni preparato a giudicare, è meglio che tu pensi. Il mondo ha bisogno di persone che fanno di più rispetto a puntare semplicemente il dito contro gli altri.

Tags
giudicarepensarepersone